venerdì 25 giugno 2010

Ricordando Michael Jakcson

Il 25 giugno di un anno fa moriva Michael Jackson all'età di 50 anni per un'iniezione di farmaci per la quale il medico Conrad Murray è accusato di omicidio colposo, nella sua casa di Los Angeles, proprio prima del suo attesissimo ritorno sulla scena a Londra per una serie di concerti. (Fonte)
Dopo la sua morte, per ricordarlo, la televisione ha mostrato quanto più era possibile di tutta la sua vita, del suo lavoro. Non credevo fosse possibile, eppure ho scoperto canzoni che all'epoca in cui erano uscite
mi erano sfuggite, mi piaceva moltissimo, lo ascoltavo quando potevo, acquistavo le sue canzoni, ma erano soprattutto le più note.
Le mie figlie sono nate e cresciute con la sua musica nel sottofondo.... e la maggiore è una delle sue fan.... e dire che aveva cominciato a mettere le sue musicassette nello stereo, da piccolina, perchè la confondeva con quella con la canzone di "Vattene amore", non sapeva ancora leggere e le cassette erano uguali fuori dalla custodia ..... e da allora lo ascolta appassionatamente. Ed è insieme alle mie figlie che alla fine di ottobre sono andata vedere "This is it" ed è vero quello che c'è scritto nel sottotitolo, "L'uomo come non lo avete mai conosciuto". Cose che si intuivano, visto i suoi innumerevoli contributi per "Heal the world" (curare il mondo), alcuni  riconoscimenti sono arrivati solo postumi alla sua morte, ma non per questo meno validi, inoltre chi non ha visto questo spettacolo, tenga presente che quello che è stato filmato avrebbe dovuto essere solo un backstage destinato alla collezione privata di Michael, e quindi non destinato al grande pubblico, ai suoi fans, era qualcosa per lui solo e quindi non doveva convincere nessuno..... E' stato invece l'ultimo regalo che inconsapevolmente ha donato ai suoi fans regalandoci l'ultima sua performance e soprattutto le ultime immagini dell'uomo che era, una persona molto mite, dolce, stanco ma sempre pronto a provare, mai indolente, mai prepotente, solo un vero grande Re. E sulle note di Earth song, che potete o avete potuto ascoltare nel sottofondo, chiudo qui questo mio post, salutando il mio idolo..... ciao Michael.... stella fra le stelle.
se vi va, potete vedere anche il video  costruito su questa canzone, gentilmente prelevato da youtube.

9 commenti:

Daniela ha detto...

Grazie Penny per questo bellissimo post.
Michael è stato e sarà per sempre il mio idolo,il mio mito.
Sono cresciuta con lui,siamo nati lo stesso giorno,ma con 10 anni di differenza......e pensa ironia della sorte è morto il giorno del compleanno di mio figlio maggiore.
"This is it" non sono andata a vederlo pechè avrei pianto dall'inizio alla fine(come adesso)...aspetterò di poterlo vedere in dvd...in privato.
ciao un abbraccio dany

federica ha detto...

davvero un mito..

Penny di "Il mondo in due Penny" ha detto...

Ciao Daniela! Grazie per il tuo commento e sono lieta di sapere che ti è piaciuto il post. Anche io adoro Jacko, e non posso nè potrò mai dirlo al passato, perchè penso che le sue canzoni abbiano tutti i requisiti per rimanere nel tempo.... tanto, tanto tantissimo tempo.
A mio parere puoi ritenerti fortunata, non potrai mai dimenticare queste date.... e, anzi, a proposito, auguri al tuo figliolo per il suo compleanno.... 100 di questi giorni!!!!!!
Cara Federica, hai ragione, è davvero un mito!!!!!

lafamevienmangiando ha detto...

grazie Penny per averci ricordato il mitico Michael Jackson!!!!ho letto il tuo post con grande attenzione...ricordo l'anno scorso..tutto parlava di lui...giornali,tv,radio,persone in piazza,al negozio...poi....su internet un tornado di notizie;e' passato un anno...mi era passato di mente l'anniversario di morte e tu me l'hai ricordato...grazie....mi hai incuriosito con l'ultimo regalo "involontario" che il "grande Michael"ci ha lasciato...faro' in modo di trovare qualcosa su internet per vederlo..!!grazie per il video...bacibciotti

Penny di "Il mondo in due Penny" ha detto...

Ciao Cla, grazie a te per aver commentato! This is it l'ho visto al cinema e sono sicura che tra non molto entrerà a casa mia e avrò di nuovo la possibilità di rivederlo grazie a mia figlia, la maggiore, che come ho detto, l'adora quanto e forse anche più di me, che lo acquisterà di sicuro! E' bellissimo ed è anche struggente, pensando che non c'è più.... era o meglio, sarebbe stato uno spettacolo meraviglioso! Uno di quelli di cui si sarebbe parlato per sempre, come del resto capita ancora a Thriller, dopo circa trent'anni dalla sua uscita, o come il famoso live di Bucarest, il Dangerous Tour, di cui ancora si parla e si propongono immagini.... e non a caso!!!! Peccato che non c'è più, avrebbe potuto dare ancora molto ai suoi fans e al mondo intero, soprattutto a quella parte di mondo che soffre per tantissimi motivi, fame, guerre, razzismo e via dicendo! Mi ha fatto davvero piacere ricordarlo anche adesso con te. Un bacio.

Alessandra ha detto...

Doveroso ricordarlo!!! Un'intera generazione ha ballato le sue canzoni!

Penny di "Il mondo in due Penny" ha detto...

Alessandra, hai ragione, un'intera generazione lo ha fatto e ci sarà posto per altre ancora, vedrai! E' un mito e i miti non muoiono mai!
Grazie anche a te per aver lasciato il tuo pensiero fra le nostre righe! ;)

Paolo ha detto...

Ero tra i pochi, nel mio ambiente, ad affermare di ammirarlo anche prima della sua morte, quando tutte le notizie attorno a lui andavano contro la morale comune. E dopo la morte, sono comparsi tutti: un po' come sta accadendo in questi giorni per Taricone, fatte le dovute proporzioni.
I morti vanno onorati anche e soprattutto in vita.
Grazie per il tuo post, davvero un piacere leggerlo!

Penny di "Il mondo in due Penny" ha detto...

Caro Paolo hai perfettamente ragione, i fan che sono usciti fuori dopo la sua morte non si riuscivano a contare!
Concordo con te, le persone vanno onorate in vita, da morte loro non se ne fanno più nulla.... Anche se poi gli onori concessi postumi contribuiscono a far sì che un uomo possa diventare un mito e come tale immortale!!! ;)

Se ti va di lasciare una traccia del tuo passaggio, questo è il posto giusto!

Firmate il nostro libro degli amici.... ne saremo davvero contente

Articoli correlati

Blog Widget by LinkWithin